Zanzibar: Breezes Beach Club & Spa

Zanzibar: Breezes Beach Club & Spa

 

Zanzibar può essere paragonata ad una gustosa pietanza, in cui l’aggiunta di spezie porta ad un risultato gradevole, sorprendente e di sicuro indimenticabile. Prima di tutto viene un mare cristallino, che si infrange su delle spiagge di un bianco accecante; poi c’è una base culturale affascinante, un misto di arabo e africano che trapela ovunque; infine, i sapori e i profumi di quelle stesse spezie a cui abbiamo accostato l’isola poco fa, e che vanno a colorare ogni piatto.

Nella parte sud orientale di Zanzibar, il Breezes Beach Club rappresenta un punto di riferimento per privacy e tranquillità, al riparo dalle grandi folle ed incastonato in un ambiente naturale al di sopra di ogni confronto.

All’interno di questo resort, saremo ospiti di qualcosa di più di una struttura ad elevato standard di comfort, la nostra esperienza consisterà in una full immersion nel lifestyle zanzibarino e nella cultura swahili, all’insegna del totale rispetto dell’ecosistema circostante.
Molte le soluzioni eco-responsabili adottate per raggiungere quest’obiettivo, come l’energia solare per ogni villa, sistemi di riciclaggio all’avanguardia, impianti di desalinizzazione dell’acqua (al fine di non sottrarre risorse idriche al vicino villaggio), e priorità al mercato locale nell’acquisto dei rifornimenti.

I quattro ristoranti del Breezes possono vantare specialità a base di pesce appena pescato. Si differenziano, però, tanto negli stili di preparazione delle pietanze, quanto per le ambientazioni, che variano dal casual all’elegante, dal buffet-style alla location intima per due con vista esclusiva sull’Oceano Indiano.

Il Frangipani Spa è la punta di diamante dei servizi offerti dal resort zanzibarino, grazie alla grande varietà di trattamenti offerti, per viso, corpo e mani e ai massaggi con tecniche provenienti da diverse tradizioni mondiali, come le scuole tailandese e balinese, eseguiti da personale di grande esperienza.

Ampio spazio è dato anche alle attività sportive, sia sulla terraferma, che in alto mare. Ad esempio, il kite surfing può essere praticato anche sul bagnasciuga, per mezzo di spettacolari buggy a tre ruote.
Immancabili le immersioni alla barriera corallina, sotto la supervisione di istruttori certificati.

 

Condividi su
Share on TwitterShare via email