India – Kashmir & Ladakh 2015
Condividi su
Share on TwitterShare via email
Stampa

India – Kashmir & Ladakh 2015

Partenza 11 Agosto 2015 – Tour di gruppo attraverso il Kashmir ed il Ladakh.

Ladakh significa Paese degli alti passi, dall’indiano “La” (passo) e “Dakh” (paese). Tra le catene del Karakorum e dell’Himalaya, attraversata dalle acque dell’Indo, una regione straordinaria conosciuta come il “Piccolo Tibet” ha saputo conservare il buddhismo tibetano e le tradizioni animiste da secoli.

Partenza di gruppo con accompagnatore dall’Italia

11 Agosto 2015

VAI ALLA PAGINA DEL VIAGGIO

Questo viaggio inizia nella regione del Kashmir, da Srinagar, la “Venezia d’India”, capitale estiva adagiata sulle sponde del fiume Jhelum e famosa per le sue case galleggianti. Da qui il tour prosegue verso Leh (quota 3.500 metri) raggiungendo la valle dell’Indo e superando villaggi, passi in quota, il mistico Pangong Lake e antichi monasteri buddisti. Un quadro unico incorniciato dai più imponenti paesaggi montani al mondo: il perfetto punto d’incontro tra Cultura e Natura. Un mondo di luce, spazi e spiritualità ancora intatto. Terra di luoghi meravigliosi, permeata da quella purezza e energia che hanno attratto, nei secoli, i grandi mistici.

Tra i monasteri più importanti Lamayuru, costruito nei pressi della grotta dove all’inizio del X secolo meditò Naropa, mistico e santo del buddismo tantrico, il Lama di Yuru. Thikse, che si erge su una collina, ci fa pensare al Potala di Lhasa. Alchi, con i suoi meravigliosi mandala dipinti sui muri, ci riporta al monastero di Shalu e al regno di Guge nel Tibet occidentale. Rizong, famoso per la sua disciplina monastica, addossato alla parete di una montagna, ci fa pensare ai misteriosi monasteri scoperti da esploratori come Sven Hedin o altri che percorsero quelle regioni tanti anni fa. Gli stupendi affreschi in alcune sale nel monastero di Hemis e nei palazzi di Shey testimoniano l’interessamento per l’arte della dinastia reale dei Namgyal.

Condividi su
Share on TwitterShare via email
Stampa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>