Nepal – Trekking lungo il circuito dell’Annapurna

Un lungo anello che in circa una settimana ci permette di abbracciare il massiccio dell’Annapurna: sicuramente uno dei trekking più popolari del Nepal.

In molti infatti decidono di avvicinarsi alle alte regioni del Nepal centrale attraverso questo circuito, il cui fascino di certo non risente della maggior frequentazione. Una piccola variazione sull’itinerario classico ci farà iniziare il trekking da Besishar – raggiunta da Kathmandu con mezzi privati – invece che da Pokhara.

Fin da subito però scenderemo sulla destra orografica del Marsyangdi, calandoci nei rigogliosi scenari del fondovalle: risaie a terrazze, foreste tropicali, rododendri giganti e piccoli villaggi. Buona parte del trekking seguirà l’ampio arco che il fiume traccia verso nord-ovest.

All’altezza di Dharapani il percorso ripiegherà ad ovest puntando con decisione al cuore dell’Annapurna Conservation Area. Inizieremo così a guadagnare quota passando da coltivi di granturco e boschetti di bambù alle foreste di abete rosso e pino blu. Stiamo entrando in ambiente alpino, da qui in avanti continueremo a salire attraversando i villaggi di Chame, Pisang e Manang con i loro antichi gompa e chorten.

Segni della devozione popolare – oltre ai chorten i numerosi mani scolpiti lungo i sentieri – che ci accompagneranno per tutto il viaggio evidenziando la centralità assunta dal buddismo in Nepal; un potente elemento di unità culturale tra i numerosi gruppi presenti: Gurung, Newars, Tibetani e Thakali.

Pascoli di erbe alpine e cespugli di ginepro ci introdurranno da qui alla vera sfida del trekking: abbandonata la valle del Marsyangdi per il tracciato brullo e affascinante del fiume Jarsang Khola, punteremo al passo Thorung La, il punto più alto dell’itinerario con i suoi 5.416 m. Ci aspettano panorami favolosi sul massiccio dell’Annapurna, sul gruppo dei Chulu e sul Himalchuli.

Con un ultimo sforzo lungo la profonda gola del Kali Gandaki – stretta tra il Dhaulagiri e l’Annapurna – questa tappa impegnativa avrà termine a Muktinath, luogo sacro ai buddisti ed agli induisti e meta di frequenti pellegrinaggi.

Sicuramente non potrebbe concludersi meglio questa piccola avventura alla riscoperta di uno dei più famosi trekking del mondo.

 


Condividi su
Share on TwitterShare via email
 




   Separatore viaggio Scarica il programma in PDF Separatore
Chiama per il tuo viaggio personalizzato +39.06.68301655
La scheda
  • 18 Giorni
  • Quota a partire da € 2.060
  • Periodo ideale: settembre – dicembre / marzo – maggio
  • Scarica il Programma Dettagliato:
Highlights
  • Uno dei più famosi trekking del mondo, pari solo al Base Camp dell’Everest
  • Ambienti spettacolari che, salendo di quota, passano dalle risaie a terrazze, foreste tropicali e di rododendri alle foreste di abete rosso e pino blu, fino agli ambienti aridi dei passi in quota
  •  Il passo Thorung La, con i suoi 5.416 m., ci impegnerà anche in una sfida intensa e di grande soddisfazione
  • Comodo volo di uscita da Jomsom a Pokhara

 


Assicurazioni