India – Classico Sud: dai Templi del Tamil Nadu alle Backwaters

Un gigantesco cuneo che affonda nell’Oceano Indiano: l’India del Sud. Distanti dalle catene montuose più alte del pianeta e dagli sconfinati deserti riarsi dal sole dell’India settentrionale, nel cuore hindu del subcontinente, migliaia di chilometri di costa orlano fertili pianure e colline ondulate, piacevolmente verdi e rigogliose per le abbondanti piogge monsoniche.

Spiagge appartate e tranquille, una natura prorompente, palme e ventilate backwaters. E ancora moderne giungle urbane e città coloniali, antichi templi hindu, maestosi palazzi e piantagioni di spezie. L’India del Sud possiede un’incredibile varietà di paesaggi e tradizioni. Un assalto dei sensi. Un invito a viaggiare senza fretta.

Circa trenta siti indiani sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità, e l’India del Sud ne accoglie ben dieci: antichi monumenti e templi ricavati dalle enormi rocce granitiche che abbondano lungo la costa. A Mahabalipuram, prima tappa del viaggio, lo Shore Temple e i Five Rathas risalgono all’epoca della dinastia pallava. Monoliti scavati in un solo blocco e riccamente decorati, case terrestri per le divinità induiste.

Ed ecco Madurai, una città a forma di fiore di loto, nel cui centro sorge il Great Meenaskhi Temple. Verso sera, incantevole è assistere alla suggestiva cerimonia dedicata alla dea Meenakshi, sposa di Shiva, tra musica di cembali e cortei di fiaccole. Attorno al tempio, architetture sacre e profane, edifici religiosi minori e imponenti palazzi, come il Tirumalai Nayak.

Sono necessarie solo poche ore di viaggio per immergersi poi in un mondo di silenziose vallate, vaste piantagioni di teak, tè cardamomo, gomma e caffè. Il Periyar Wildlife sanctuary è l’orgoglio dell’India, habitat perfetto per tigri ed elefanti, meta ideale per chi vuole allontanarsi dalle folle e rifugiarsi nella contemplazione della natura.

Camminare a piedi attraverso piantagioni di vaniglia, pepe nero, cardamomo, noce moscata e macis. Percorrere in battello le Kerala Backwaters, attraversando foreste di mangrovie, risaie verdi smeraldo e boschetti di cocco nella luce del tramonto. Infine, sdraiarsi al sole delle spiagge bianche di Mararikulam.

Un viaggio estremamente ricco, che non dimentica comfort, relax e benessere grazie ai Resort più belli dell’India del Sud. Un viaggio capace di far assaporare in un solo momento la vera essenza di questo paese, la sua rara bellezza, il suo mistero.


Condividi su
Share on TwitterShare via email
 




   Separatore viaggio Scarica il programma in PDF Separatore
Chiama per il tuo viaggio personalizzato +39.06.68301655
La scheda
  • 11 Giorni
  • Quota a partire da € 2.190
  • Periodo ideale: Settembre – Maggio
  • Scarica il Programma Dettagliato:
Highlights
  • Le città d’oro dai mille templi: Kachipuram e Mahabalipuram
  • La natura rigogliosa del Periyar Wildlife Sanctuary
  • Risvegliare i sensi, passeggiando tra piantagioni di tè, cardamomo e caffè
  • Cullati da un battello al tramonto lungo le backwaters
  • Relax e benessere negli esclusivi Resort dell’India del Sud

 


Assicurazioni