Viaggio Etiopia del Nord – La Rotta Storica

Un itinerario che si snoda attraverso le regioni settentrionali dell’Etiopia, toccando tutti i principali siti storici, archeologici e religiosi del paese.

I monasteri in legno e fango riccamente affrescati sulle isole e sulle sponde del Lago Tana; Axum, l’antica capitale del regno Axumita, con i suoi misteri legati all’Arca dell’Alleanza e alle leggendLalibelae della Regina di Saba; le chiese rupestri del Tigray, remoti esempi di una devozione dal sapore antico; Lalibela, detta anche la Gerusalemme Etiope con le sue incredibili chiese monolitiche scavate nella roccia; Gondar, la Camelot africana, con i sui castelli seicenteschi testimoni di sontuosi banchetti ed intrighi di corte. E non ultima la giovane capitale, Addis Abeba, immensamente estesa, rumorosa e caotica.

L’Etiopia è un paese con tanta storia da raccontare, dall’origine dell’uomo all’origine del Cristianesimo. Qui sono stati trovati i resti fossili di ominidi vissuti 3,4 milioni di anni fa. Qui il Cristianesimo si è insediato dalla sua nascita, forgiando per quasi duemila anni la storia del paese e la sua vita sociale e politica.

Un viaggio nell’affascinante e complesso tessuto culturale Etiope che ci immergerà in una dimensione senza tempo, ponte nei secoli passati tra le culture europee, asiatiche e africane.

ITINERARIO DETTAGLIATO DEL VIAGGIO

Giorno 1 – Partenza dalla città prescelta con volo di linea per Addis Abeba. Cena e pernottamento a bordo.

Giorno 2Addis Abeba
Arrivo all’aeroporto di Addis Abeba, accoglienza da parte dello staff locale e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. Giornata dedicata alla visita della capitale. Situata a 2500 m di altitudine, Addis Abeba è una città dalle mille sfaccettature che spesso lascia sbigottiti: caotica, inquinata, con edifici fatiscenti ed eterni cantieri a cielo aperto ma allo stesso tempo vibrante, ricca di mostre d’arte e iniziative culturali, di ottimi café e ristoranti,  circondata da bei paesaggi e valorizzata dall’alto da un gradevole panorama. Da un punto di vista culturale e religioso vanta molti siti interessanti.
La visita della città prevede l’interessante Museo Etnografico, ospitato in quella che fu la residenza dell’imperatore Hailè Selassiè, oggi sede del campus universitario, in cui sono esposti interessanti manufatti, pezzi di artigianato locale delle varie etnie, corredato da pannelli esplicativi che costituiscono una valida introduzione alle diversità etniche e tribali dell’intero paese. Sono inoltre esposti strumenti musicali, croci copte, gioielli e gli alloggi dell’imperatore e della moglie.
Verrà inoltre visitato il Museo Nazionale Archeologico, in cui è esposto il calco dello scheletro di Lucy, ominide vissuto nella valle dell’Awash più di tre milioni di anni fa.
Tra gli edifici religiosi, visita della Cattedrale della Santissima Trinità e non mancherà la vista panoramica di Addis Abeba dal Monte Entoto, il belvedere con la più bella visuale della città. Il pranzo sarà consumato in ristorante, la cena in hotel.

Giorno 3Volo Addis Abeba Bahar Dar /  Lago Tana e Cascata del Nilo Azzurro
Al mattino presto trasferimento all’aeroporto e imbarco su volo di linea per Bahar Dar. Arrivo in albergo e partenza per l’escursione in motobarca sul Lago Tana in cui verranno visitati alcuni dei monasteri ospitati lungo le rive e sulle numerose isole del lago. Si tratta di antichi monasteri a pianta circolare costruiti in fango, legno e tetto in paglia, impreziositi da coloratissimi dipinti rappresentanti episodi delle Sacre Scritture e della vita dei Santi. Molti conservano interessanti icone, croci copte, oggetti di culto e manoscritti religiosi. Si proseguirà con un’escursione con passeggiata alla Cascata del Nilo Azzurro, incastonata in un paesaggio ricco di vegetazione e habitat di una numerosa quantità di uccelli. Purtroppo attualmente la portata di acqua è sensibilmente ridotta a causa della costruzione di una diga artificiale che alimenta una centrale idroelettrica.

Giorno 4 Bahar   Gondar. Visita ai Castelli di Gondar
Il viaggio prosegue verso Gondar, raggiungibile con un trasferimento di circa 185 Km. Si scoprirà la città imperiale famosa per i suoi castelli, la cui costruzione iniziò nel 1636 per volere dell’imperatore Fasiladas che la proclamò capitale. Visita del complesso di edifici racchiusi nel recinto imperiale: il Palazzo di Fasiladas, la Biblioteca, la Cancelleria, il Palazzo di Iyasu II e i bagni di Fasiladas. Verrà visitata anche la Chiesa di Debre Birhan Selassie, riccamente adornata da notevoli dipinti e celebre per il suo soffitto interamente coperto da volti di cherubini che, con differenti espressioni, fissano i visitatori.

Giorno 5Gondar → Axum
Il viaggio prosegue per Axum, attraverso un lungo ma spettacolare percorso caratterizzato da un susseguirsi di incantevoli panorami sui Monti Simien. Arrivo nella “Città delle Steli” nel tardo pomeriggio.

Giorno 6Axum. Il Parco Archeologico e la Chiesa di Santa Maria di Sion
Visita di Axum, città tigrina e leggendaria capitale della civiltà axumita, il cui patrimonio archeologico si distingue per gli enigmatici obelischi monolitici, di altezze colossali e finemente decorati, a suo tempo utilizzati come pietre tombali. Sosta ai Bagni e alle rovine del Palazzo della Regina di Saba oltre che alla necropoli di Re Kaleb e Gebre Meskal. Visita al complesso della Chiesa di Santa Maria di Sion, dove la Chiesa ortodossa d’Etiopia sostiene sia conservata l’originale Arca dell’Alleanza, biblica custodia delle Tavole dei Dieci Comandamenti.

Giorno 7Axum →  Macalle’. Chiese del Tigray
Giornata dedicata ad un trasferimento che vede protagonista il Tigray: il viaggio si snoda attraverso i panorami più suggestivi e spettacolari di questa regione (Km 260, circa 8 ore senza tener conto delle soste, visite e pranzo).
Durante il percorso attraversamento della località di Adua, significativa per il popolo etiope per via della vittoria della celebre battaglia. Proseguimento per Yeha dove è prevista una breve sosta per visitare i resti del pre-cristiano Tempio della Luna e delle imponenti mura di arenaria in cui è racchiuso. Visita della Chiesa di Abuna Abba Aftse, costruita sulle rovine di un antico santuario e del museo annesso contenente una rara collezione di manoscritti ed antiche iscrizioni sabee.
Visita alle Chiese rupestri di Abraha Atsbeha, una delle più belle del Tigray, e della Chiesa di Wukro Cherkos, nota per gli insoliti capitelli cubici e costruita in gran parte in un unico monolito di arenaria.

Giorno 8 -Macalle’ → Lalibela
Il viaggio prosegue con varie soste attraverso panorami mozzafiato fino a raggiungere Lalibela. Lungo i 300 Km di percorso si assisterà alla vita quotidiana di persone e bambini che si spostano a piedi, spesso in promiscuità con animali.

Giorno 9Lalibela. Visita delle Chiese di Lalibela
Giornata dedicata alla scoperta delle famose chiese scavate nella roccia, dalla famosa cruciforme Chiesa di San Giorgio, straordinariamente ben conservata alle Chiese di Bet Medhane Alem e Bet Maryam. Rientro a Lalibela per il pranzo. Nel pomeriggio visita al secondo gruppo di chiese monolitiche di Lalibela e alla chiesa di Ghenneta Maryam. Il complesso delle imponenti Chiese di Lalibela sono uno spettacolo unico ed affascinante: uno straordinario esempio di architettura scavata nella roccia sotto il livello del suolo, unite da tunnel e cunicoli sotterranei in modo da essere meglio protette.

Giorno 10Volo Lalibela → Addis Abeba 
Trasferimento in aeroporto ed imbarco su volo di linea per Addis Abeba.
Arrivo nella capitale e ultimo giro nella città; visita al mercato di Addis Abeba, uno dei più grandi di tutta l’Africa. Cena in un ristorante tipico.

In serata trasferimento in aeroporto per il volo di linea di ritorno in Italia.

Giorno 11 – Arrivo in Italia

PER MAGGIORI DETTAGLI E PER L’ELENCO DEGLI HOTEL UTILIZZATI SCARICA L’ITINERARIO DETTAGLIATO

 

 


Condividi su
Share on TwitterShare via email
 




   Separatore viaggio Scarica il programma in PDF Separatore
Chiama per il tuo viaggio personalizzato +39.06.68301655
La scheda
  • 10 Giorni
  • Quota per persona a partire da
    € 2090
    voli inclusi e pensione completa
  • Partenze di Gruppo
    9 Ottobre 2016
    2 Dicembre 2016
  • Guida in lingua italiana
  • Il viaggio è disponibile anche su base individuale con date flessibili
  • Periodo consigliato: tutto l’anno escluso da Giugno ai primi di Settembre
  • Scarica il Programma Dettagliato:
Highlights
  • Viaggio con guida in italiano nei luoghi storici, archeologici e religiosi più interessanti dell’Etiopia
  • Le testimonianze della Chiesa Copta nell’incredibile architettura delle chiese rupestri nel Tigray e delle medievali chiese di Lalibela scavate nella roccia. La ricchezza di antichi oggetti di culto, testi sacri, icone, croci copte, manoscritti e pergamene ancora oggi usati nelle funzioni religiose. La scoperta di un paese con quasi duemila anni di cristianesimo e della radicata fede del popolo etiope
  • Il Lago Tana con i suoi piccoli monasteri ricchi di affreschi, le cascate del Nilo Azzurro e i castelli della leggendaria corte di Gondar
  • Le tombe e le stele dell’antico regno di Axum e i misteri legati all’Arca dell’Alleanza

Assicurazioni